Bruxismo

bite-notturno3_edited_edited.jpg

l'azione di digrignare, serrare o stringere i denti durante la notte

È un’azione involontaria e inconscia che ha diverse conseguenze al mattino e nel tempo. Tra le tipiche conseguenze al risveglio troviamo, ad esempio, affaticamento della muscolatura masticatoria, mal di testa, dolore o infiammazione alle articolazioni temporomandibolari.

 

Nel tempo invece possono mostrarsi i segni di questa incessante attività notturna, come lesioni dentali, l’usura dentale e minore aderenza dei denti alle strutture ossee e gengivali.

Generalmente, oltre alla valutazione del dentista, può essere necessaria una polisonnografia notturna, atta a valutare l’entità del problema e successivamente il bruxismo è arginabile attraverso l’utilizzo di un bite notturno, ovvero sia una mascherina simile ad un paradenti che aiuti le due arcate a mantenersi distanziate durante la notte ed evitare, quindi, il fenomeno del bruxismo.

Da noi puoi effettuare comodamente in studio, oltre alla visita odontoiatrica, anche la polisonnografia notturna, prendere le impronte per un bite su misura ed effettuare visite di controllo cadenzate.

 
ecografia-collo-dal-dentista.jpg

Ecografia dei distretti orofacciali e del collo

un'indagine non invasiva per una corretta diagnosi

Una condizione acuta di dolore può verificarsi nelle zone del volto che coinvolgono la mascella e la mandibola. L’origine del dolore può avere diverse cause: muscolari, nevralgiche, articolari e perfino psicologiche.

 

Nel nostro studio siamo attrezzati per effettuare l’indagine ecografica necessaria a trovare la causa del problema e procedere poi alla corretta diagnosi e terapia. Il dottor Ricignolo internista ed ecografista con l'esame ecografico è in grado di valutare eventuali patologie dei distretti del collo e orofacciali.

 

I distretti del collo e orofacciali sono ricchi di ghiandole, linfonodi, muscoli etc. e l'ecografia è un'indagine utilissima per fare un'adeguata prevenzione.

Se il problema rilevato fosse di natura articolare o muscolare si può effettuare un trattamento infiltrativo ecoguidato (artrocentesi ecoguidata).

Le cause psicologiche sono preponderanti nelle patologie dell'articolazione temporo mandibolare e nel bruxismo per questo in studio ci avvaliamo della collaborazione della nostra psicologa che adotta delle terapie brevi in grado di risolvere il problema.

 
trattamenti-infiltrativi.jpg

Trattamento infiltrativo ecoguidato

delle patologie dell’articolazione temporo-mandibolare o artrocentesi dell’articolazione

Alcune patologie della mandibola sono molto dolorose e si possono trattare con dei trattamenti infiltrativi - artrocentesi ecoguidata - in modo preciso e quasi sempre risolutivo.

Per questo tipo di trattamenti la dott.ssa Emma Fortini si avvale della collaborazione del dott. Gaetano Ricignolo, il medico internista specializzato in trattamenti infiltrativi, col quale svolge la terapia.

 

La terapia consiste nel lavaggio dell'articolazione e viscosupplementazione con acido ialuronico dell’articolazione temporo-mandibolare.

Durante l'intervento percutaneo ecoguidato (che ha una durata di 30 minuti) il medico inserisce gli aghi per l'infiltrazione e il lavaggio supportato dalla visione ecografica che consente di individuare con estrema precisione il punto esatto su cui intervenire.

 

Questo trattamento agisce sulle componenti infiammatorie, restituisce funzionalità all'articolazione ed elimina il dolore.

 
beautiful-young-woman-having-a-headache-sitting-in-bed_edited.jpg

Sindrome Disfunzionale Dolorosa

Cura della Sindrome Disfunzionale Dolorosa
oro-facciale

L’insonnia da dolore oro-facciale è una condizione fra le più difficili da diagnosticare e da curare poiché l’origine di questo dolore può risiedere in diverse zone del corpo. Per questo è fondamentale avere una visione e un approccio multidisciplinare al problema.

La forma più comune di dolore oro-facciale è la Sindrome Disfunzionale Dolorosa dell’Articolazione Temporo-Mandibolare (ATM) che si manifesta comunemente con bruxismo, dolore temporo-mandibolare, elevata tensione emotiva e muscolare spesso associate a malocclusione dentaria.

 

Le conseguenze che si manifestano richiedono ineluttabilmente la cooperazione tra diversi specialisti, fra cui l’odontoiatria (che realizza un byte), uno specialista (che effettua infiltrazioni nell’articolazione temporo-mandibolare) e uno psicologo (che opera sull’aspetto psicologico ed emotivo del paziente).